Terremoto 2012 - Attract - Attività produttive - Comune di Quistello (MN)

archivio notizie - Attract - Attività produttive - Comune di Quistello (MN)

Terremoto 2012

 
Terremoto 2012

QUISTELLO, 14 OTTOBRE 2012

PER GESTIRE L'EMERGENZA POST TERREMOTO, SERVONO LE ISTITUZIONI!

Le notizie circa lo scioglimento anticipato del Consiglio Regionale, dopo l'azzeramento della Giunta, unitamente all'affermazione del Ministro Patroni Griffi che si dice determinato a sciogliere le Province destinate alla soppressione entro fine anno, Mantova compresa, portano in noi grande preoccupazione. In un momento così particolare per il nostro territorio, come la gestione dell'emergenza post terremoto, non si può pensare a un riassetto istituzionale. Il Governo sembra ancora non rendersi conto che l'Oltrepò Mantovano si trova in una situazione di vera emergenza, che OGGI i cittadini hanno bisogno di risposte in merito alla possibilità di ricostruire gli immobili danneggiati, che OGGI le imprese hanno bisogno di normative chiare e sostegno economico per poter riprendere le proprie attività, che OGGI le Istituzioni Locali tutte stanno lavorando per questo e per il ripristino dei servizi pubblici essenziali.

Per fare tutto questo è indispensabile il lavoro coordinato dei diversi livelli istituzionali - Stato, Regione, Provincia e Comuni - e una forte attenzione alle problematiche del territorio. Ad oggi, la soppressione della Provincia di Mantova non deve essere una priorità per il Governo, che ancora forse non ha recepito, perché non informato dalla Stampa, della reale situazione dei nostri cittadini. Il Ministro Patroni Griffi è invitato a venire di persona a rendersi conto della nostra situazione. Siamo in emergenza, non possiamo essere considerati come il resto del Paese!

Con il quadro che si delinea oggi potremmo restare da qui a qualche mese senza Commissario delegato e senza Presidente della Provincia, e i Sindaci unici protagonisti locali - senza poteri - a non avere gli strumenti per gestire l'emergenza. Preso atto che la Provincia andrà a scadenza nel 2016 e che non vi è certezza sul proseguimento della Giunta Regionale, diventi il 2016 il punto di riferimento per ogni riorganizzazione del nostro territorio. Il ministro lasci in pace i Comuni e la Provincia di Mantova in questo momento di profondo disagio!

Approfondiremo la questione in Conferenza Capigruppo e adotteremo con gli altri Comuni gli atti necessari a far sentire ufficialmente la nostra voce.

IL SINDACO
Luca Malavasi

 


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (213 valutazioni)